Nuova scadenza per il Premio Buiatti

Istituito il "Premio Eva Buiatti" a sostegno di uno studio scelto tra quelli presentati alla XIV Riunione scientifica dell’AIRTUM da un giovane ricercatore attivo nell’Associazione.

Il riconoscimento, voluto dall’Associazione italiana dei registri tumori, sarà assegnato in occasione della XIV Riunione scientifica primaverile dell’AIRTUM a una delle presentazioni accettate in forma di comunicazione orale, il cui l’unico o primo autore sia un giovane ricercatore in regola con l’iscrizione all’Associazione per l’anno 2009.

Il premio, dell’ammontare di euro 2.000 (duemila), dovrà essere finalizzato alla partecipazione del vincitore a eventi di  approfondimento sulla tematica trattata (stage, corsi, congressi, master).

I candidati al premio non devono aver superato i 40 anni di età e devono essere i presentatori del lavoro nella Riunione AIRTUM. Il lavoro non deve essere stato precedentemente oggetto di pubblicazione o di presentazione a congressi.

Per partecipare, i candidati in possesso dei summenzionati requisiti devono presentare entro i termini stabiliti la proposta di una comunicazione orale alla XIV Riunione scientifica annuale dell’AIRTUM, corredata da una domanda in cui il candidato chiede esplicitamente di partecipare al premio, dichiarando contestualmente la non precedente pubblicazione o comunicazione a congressi del lavoro, allegando un progetto di continuazione, approfondimento e rielaborazione dello studio presentato, con indicazione dei possibili eventi a cui destinare il finanziamento. La domanda dovrà inoltre essere corredata da un curriculum vitae in formato europeo.

L'invio dei documenti era possibile allegandoli durante la sottomissione dell'Abstract. Chi non l'avesse fatto è ancora in tempo a inviare la domanda e il curriculum entro il 5 aprile 2010 all'indirizzo info@registri-tumori.it.

Il premio sarà assegnato direttamente al vincitore e dovrà essere utilizzato entro il termine di un anno dall’assegnazione per spese da sostenere per gli eventi precedentemente citati. Eventuali deroghe temporali potranno essere concesse a discrezione della Segreteria AIRTUM. Al termine del progetto il vincitore è tenuto alla presentazione di una relazione scientifica del lavoro svolto e alla documentazione delle spese per le quali è stato utilizzato il finanziamento.

Il vincitore sarà selezionato da una Commissione di tre esperti nominati dalla Segreteria AIRTUM. L’esito della selezione e il conferimento del premio avranno luogo il 22 aprile 2010, al termine della sessione mattutina dei lavori della Riunione scientifica annuale. Il premio ottenuto, il titolo e la relazione finale del lavoro, saranno pubblicizzati attraverso il sito e la newsletter dell’AIRTUM.

In memoria di Eva Buiatti
La dottoressa Eva Buiatti, scomparsa nel giugno 2009, è stata una protagonista della storia della epidemiologia italiana. E’stata tra i fondatori  e prima segretaria della Associazione nazionale registri tumori.

Si è dedicata allo sviluppo della registrazione del cancro in Italia con grande capacità organizzativa e metodologica e con la sua umana capacità di sviluppare iniziative collettive alle quali molti ricercatori hanno avuto il privilegio di partecipare e collaborare.

L’AIRTUM ricorda con affetto e  gratitudine il contributo da Lei dato alla ricerca e alla epidemiologia italiana e il suo ruolo essenziale alla crescita dei Registri Tumori in Italia attraverso una partecipazione sempre attiva, intelligente e appassionata.