La nuova E&P

La rivista di Epidemiologia e Prevenzione dell'AIE si rinnova: oltre alla tradizionale versione cartacea ci sarà quella on line con molte novità

Epidemiologia & Prevenzione è la Rivista dell'Associazione italiana di epidemiologia, fondata nel 1976 da Giulio A. Maccacaro come una rivista in grado di accogliere "contributi di ricerca, rendiconti di esperienze e proposte di interventi nei campi della epidemiologia e della prevenzione".

Oggi la rivista è indicizzata in PubMed e ha un Impact Factor di 0,705 e continua, rinnovandosi sempre nella forma ma mantenendosi fedele  allo spirito con cui è stata creata.

Oggi E&P si fa in tre:
1) La versione online, 64 pagine, graficamente rinnovata, presenta i seguenti contenuti:

  • In questo numero (indice ragionato del numero a cura di Benedetto Terracini)
  • Lettere al direttore
  • Editoriali
  • Attualità (documenti, dibattiti, inchieste, interviste, news ecc)
  • Articoli scientifici e rassegne
  • Interventi
  • Rubriche

2) La versione cartacea, 32 pagine, presenterà gli stessi contenuti della versione online con una sola differenza: degli articoli scientifici e degli interventi sarà pubblicata solo una pagina di presentazione con titolo, autori, affiliazioni, abstract e il riquadro “cosa era già noto, cosa si aggiunge di nuovo”, (per la lettura del testo integrale, quindi, si rimanda al sito di E&P).

3) La versione “E&P di mezzo” è la vera novità, il pezzo di E&P che prima non c’era. Tra un numero e l’altro della rivista (ovvero nei mesi di gennaio, marzo, maggio, luglio e ottobre) saranno pubblicati materiali inediti scritti appositamente per il sito. Si affronteranno temi di interesse proposti dalla rivista e aperti alla discussione con i lettori. Il primo numero di “E&P di mezzo” sarà dedicato ad alcune sfaccettature del tema: conflitti di interesse in epidemiologia.

Visita il sito e scopri le 7 nuove rubriche e tutte le altre novità di E&P!