Un oroscopo per la pelle?

Nascere in primavera aumenta il rischio di sviluppare un tumore della pelle. Anche in Italia.

Qualche mese fa uno studio svedese aveva dimostrato il nesso tra nascita nei mesi primaverili e suscettibilità a sviluppare un melanoma durante l’infanzia o nei primi anni di vita adulta (guarda la nostra news di giugno). Ora uno studio pubblicato sul British Journal of Cancer da un gruppo di ricercatori del Registro tumori umbro non solo conferma la scoperta, ma la estende a tutti i tumori cutanei (BJC 2014;111:1810-13 | doi:10.1038/bjc.2014.522).

La ricerca ha preso in considerazione 17.737 tumori della pelle, di cui 1.745 melanomi (MSC), reperiti nel database del Registro tumori umbro (RTUP) riferentesi a una popolazione altamente omogenea.

«Il rischio maggiore è associato alle nascite nei mesi di marzo e aprile» commentano i ricercatori «ed è probabilmente ascrivibile all’esposizione ai raggi UV nei primissimi mesi di vita, quando il tessuto epiteliale è ancora immaturo, o addirittura in utero».