Cancro della prostata

Uno studio, pubblicato il 19 ottobre su Nature Medicine, apre nuovi orizzonti nella cura del cancro della prostata.

Torna alle notizie

Una ricerca coordinata da Ruggero De Maria dell'Istituto superiore di sanità ha individuato i meccanismi attraverso cui il tumore della prostata diventa sempre più cattivo e maligno, tanto da divenire refrattario alla terapia. La scoperta è il frutto di una ricerca coordinata dall'Istituto superiore di sanità in collaborazione con il prof. Giovanni Muto, primario di urologia dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Torino e con l'Istituto oncologico del mediterraneo di Catania. Come suggerisce De Maria, questa scoperta avvicina la possibilità di una cura per gli stadi più avanzati della malattia.

 

Abstract su PubMed

la redazione, 27 ottobre 2008

Torna alle notizie